Progressive Rock Info | Music
5
archive,paged,category,category-music,category-5,paged-2,category-paged-2,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-9.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
 

Music

Frank Zappa – Läther

La questione "Läther" è complessa. Questo progetto sarebbe dovuto nascere come un quadruplo album da pubblicare nel 1977. Purtroppo, però, per questioni discografiche e legali, il progetto non venne alla luce come Frank Zappa avrebbe voluto. Se volete approfondire i risvolti della storia, potete leggerli...

Stan Getz & Bill Evans

Velocissimo consiglio d'ascolto. Cosa succede quando due grandi musicisti s'incontrano? Sempre cose buone. Come nel caso di questo disco: "Stan Getz & Bill Evans" (il titolo è lo stesso nome dei musicisti). Tracklist: "Night and Day" "But Beautiful "Funkallero" "My Heart Stood Still" "Melinda" "Grandfather's...

The Isley Brothers – Brother, Brother, Brother

Quando si dice le connessioni. Ascolto con piacere il genere tipo "Motown" anche se solo a puro scopo ludico. Non ho mai approfondito l'argomento. Mi piace il sound ed apprezzo molti interpreti. Il Soul/Funk è interessante. Ci sono anche pezzi che durano "tanto" (cosa in...

David Sills – Session at the Drawing Room

Sabato sera ozioso ascoltando gli standard sul Tubo. Girando girando, mi ritrovo ad ascoltare una bella versione di "On Green Dolphin Street". Questa: "Notevole", pensai alla fine del video. "Vediamo se riesco a trovare altri video". La versione di: "On a Misty Night" era addirittura migliore...

Carole King – Tapestry

Mi trovavo a parlare con un signore che, per hobby, ha messo su una band Jazz/Pop/Soul: batteria, basso, chitarra, tastiere, voce. Avendo una cantante, il repertorio verte sulle grandi interpreti anglofone. Vado a memoria: Ella, Aretha, qualcosa di Tina (in molti casi il cognome non...

James Blunt – All The Lost Souls

Giornate frenetiche in cui non riesci nemmeno a capire dove di trovi, come ti trovi e perché ti trovi in un certo luogo a quell'ora. Sai solo che ti trovi tra due appuntamenti e hai, inspiegabilmente, 15 minuti liberi. Ti rechi, allora, nel primo bar....

L’album che dura tanto

L'altro giorno ho consigliato ad un'amica appassionata di musica l'ascolto di Tales from topographic oceans degli Yes. Senza che vi racconti tutto del disco (andate all'articolo di Wikipedia cliccando qui), la cura (e la ricerca) con la quale questo lavoro è stato realizzato lo rende...

James Darren – Vic Fontaine e non solo

James Darren, al secolo James Ercolani, è un cantante/attore/registra statunitense d'origine italiana. Il grande pubblico lo nota inizialmente per le sue abilità canore. Ha interpretato, infatti, diversi pezzi che hanno raggiunto un certo successo tra la fine degli anni Cinquanta e l'inizio degli anni Sessanta....

s
Il canale Narinternational: una piccola Eldorado

Sul canale YouTube della Narinternational è possibile trovare una vasta selezione del meglio della musica leggera (e non) italiana. Molto Pop, molti cautautori ma, come avete avuto modo di vedere dal video che ho allegato, c'è anche del buon vecchio sano Prog. Consigliatissimo per passare...

Lou Rawls – Full Concert @ Newport Jazz Festival

Lou Rawls (1933 - 2006) è uno dei miei cantanti preferiti. Va bene Al Green, ok Barry White. Ma Low Rawls è, a mio avviso, decisamente un'altra cosa. Se non lo conoscete vi segnalo questo video trovato su YouTube. Non solo Soul o Blues. Rawls...