Progressive Rock Info | Herb Alpert Presents Sergio Mendes and Brasil ’66
16059
post-template-default,single,single-post,postid-16059,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-9.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
 

Herb Alpert Presents Sergio Mendes and Brasil ’66

26 Ott Herb Alpert Presents Sergio Mendes and Brasil ’66


“Mas que nada” potrebbe essere un motto di vita, prima che un grande successo discografico. Sergio Mendes, musicista brasiliano, deve gran parte della sua fortuna a questo brano. Tuttavia, è ingiusto fermarsi al pezzo più famoso.
Il disco: Herb Alpert Presents Sergio Mendes and Brasil ’66 non è un The Dark Side of The Moon e nemmeno un Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band. E’, però, senza ombra di dubbio, un album ludico che si ascolta con piacere. E non è poco. Perfetto da ascoltare mentre si guida, mentre si cucina. Ad un party o, semplicemente, pasteggiando un ottimo liquore e fumando – magari – un buon sigaro. E’ Pop di pregevole fattura e non pretende d’essere più di quello che è. Proprio per questo, più passano gli anni e più il disco acquisisce valore. Come un’auto d’epoca.
Non si può pretendere d’ascoltare sempre dischi che richiedono uno sforzo (più o meno grande) per ascoltatore. Come non si può passare ad ascoltare roba banale. Questo è uno dei dischi che viene in soccorso alle persone che vogliono sentire della musica “di disimpegno” senza però venir meno ad un certo livello qualitativo.

P.S. Se vi piace il genere, vi consiglio anche l’ascolto del disco: Sergio Mendes and Brasil ’77 – Love Music.