Progressive Rock Info | Aphrodite’s Child – It’s Five O’ Clock
Progressive Rock Info | Aphrodite’s Child – It’s Five O’ Clock
15707
post-template-default,single,single-post,postid-15707,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-9.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
 

Aphrodite’s Child – It’s Five O’ Clock

18 Mag Aphrodite’s Child – It’s Five O’ Clock

metronidazole or tinidazole without rx

buy Lyrica mastercard Se il post di ieri nasceva dal caso (lettore mp3 messo in modalità casuale), il post di oggi è fortemente mediato. Nel senso che, quando mi sono svegliato (verso le 4:45AM), ho cercato espressamente questa canzone del gruppo greco degli Aphrodite’s Child.

enter site Le ragioni della mia scelta dovrebbero essere ovvie. Ma non sono legate solo a questioni d’orario. Gli Aphrodite’s Child, infatti, hanno rappresentato una delle realtà più interessanti del progressivo. Già la presenza nel gruppo di Vangelis (che poi diventerà un celeberrimo e talentuoso compositore di immense colonne sonore) e la presenza di uno dei cantanti più dotati come il compianto Demis Roussos potrebbe bastare. In realtà, gli Aphrodite’s Child sono una band seminale e molto influente per il fatto di aver dato alle stampe un album come 666.

Il titolo è ovviamente una provocazione che contiene però, come nella mia scelta di stamattina, una mediazione. Basta leggere i titoli delle canzoni per farsi un’idea. Il richiamo a temi religiosi è diretto. Tra i vari brani, uno dei più belli è sicuramente: The Four Horsemen (che vi metto qui sotto). Una band da prendere e da RIprendere in considerazione.